My EXPO 2015: trip to Milan!

Cari lettori,

mi scuso per il silenzio, ma come detto nel post precedente sono stata “indaffarata”.

Ebbene sì, ho ceduto anche io alla tentazione di visitare Expo Milano 2015. Un’esperienza ludica più che giornalistica, nel senso che ho passato una giornata spensierata con la mia cara amica Nadia a spasso tra i padiglioni, la gente e l’architettura.

Perché per chi non lo sapesse, Expo è stata sicuramente una vetrina per l’architettura. Al di là del tema principale, ovvero Nutrire il mondo, Expo ha anche dato sfoggio di padiglioni dalla struttura architettonica notevole.

Ammetto di non aver fatto file, di averle caso mai saltate impunemente. Ma non me ne pento.
Quindi, pubblicherò una galleria di immagini a mio parere significative. Perché a volte bisogna solo spegnere la testa e divertirsi.

Stay tuned!

C.

——————————————–

Dear readers,

I’m sorry for my silence, but as I told you in the previous post, I was “busy”.

Well, I even succumbed to the temptation to visit Expo Milan 2015, a playful rather than journalistic experience, I spent a carefree day with my dear friend Nadia walking through halls, people and architecture.

Because for who didn’t know, Expo was definitely a showcase for architecture. Beyond the main theme, Nutrire il mondo, Expo also gave a display of remarkable architectural pavilions.

I admit, I didn’t queue, I jumped them with impunity. But I don’t regret it.
So, I will publish a meaningful gallery. Because sometimes you just have to turn off the head and having fun.

Stay tuned!

C.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *